Lira - Officina della Medaglia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lira

Monete



Caratteristiche

Riproduzione della moneta 1 Lira della Repubblica Italiana
Metallo: Oro 900/1000
Peso: gr. 7
Diametro: mm 22
Tiratura limitata a 999 esemplari




Storia di Una Lira

Una Lira. Coniata per la prima volta nel 1951 come prova, ma che successivamente, sempre nello stesso anno, vengono coniati 3.680.000 pezzi. E’ una moneta di 1° classe dovuta al mancato difetto di conio. Moneta rimasta non comune nei primi tre anni di produzione, che ha per soggetto una cornucopia, simbolo di abbondanza e nell’altra faccia una bilancia, simbolo di giustizia. Secondo la mitologia greca, la cornucopia era il corno posseduto dalla levatrice di Zeus, la ninfa Amalthea, e poteva essere riempito con qualunque cosa il possessore desiderasse. I modelli di una lira sono di Giuseppe Romagnoli, l’incisione su italma (lega di alluminio, magnesio e manganese) è a cura di Pietro Giampaoli. Una Lira ha un diametro di 17,2 mm e pesa 0,625 g con contorno liscio. La coniazione di questa moneta fu sospesa nel 1959 per riprendere, nel 1968, con le emissioni riservate ai collezionisti. Infatti, dal 1968, questa moneta si trova solo nelle confezioni emesse per i collezionisti.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu